Vai al contenuto

Chi siamo

Emergenza Ucraina, “Un aiuto, adesso, per le vittime della guerra. È nostro dovere”
“Ravennasolidale” lancia una campagna di aiuti umanitari

A seguito dell’emergenza umanitaria che si è creata in Ucraina alcune associazioni di Ravenna hanno creato un unico coordinamento per le iniziative solidali rivolte ai cittadini che sono rimasti colpiti dalla guerra, che han deciso di chiamare “Ravennasolidale”, per confermare come la nostra città in momenti di difficoltà umanitarie si sia sempre contraddistinta per la solidarietà espressa.
Il raggruppamento, nato con lo scopo di fare da cuscinetto e connettore tra le Istituzioni (e le Organizzazioni nazionali e internazionali) e i cittadini affinché gli aiuti possano essere il più efficaci possibili, lancia la campagna “Un aiuto, adesso, per le vittime della guerra. È nostro dovere”, promossa da Cuore e Territorio, Amare Ravenna, Consulta del Volontariato di Ravenna, CSI Comitato di Ravenna e molte altre Associazioni del territorio (riunite per l’occasione col nome “Ravenna solidale”), con il sostegno di Ravenna24ore per il sociale.
Questa campagna di aiuti umanitari è destinata a sostenere, al massimo delle nostre forze, le popolazioni coinvolte in questo drammatico conflitto (di qualsiasi nazionalità o etnia), e fronteggiare il più possibile ogni tipologia di emergenza: sanitaria, alimentare, educativa, psicologica…
Si può partecipare con un contributo economico, o con materiali e attrezzature, o con prestazioni e servizi.
PUOI AIUTARE CONCRETAMENTE CON:
• contributo economico: versamento su CC IT49T0627013100CC0000099000 intestato a: “Consulta del Volontariato Ravenna”, causale: “Ravennasolidale”.
riferimento Giovanni Morgese: 328 8059443 e/o Christian Rivalta: 328 1552787
fondi@ravennasolidale.it
• beni, servizi, prestazioni:riferimento Fabio Marzufero: 331 5772740 e/o Fortunata Franchi: 339 5469716 • materiali@ravennasolidale.it
• pernottamenti: riferimento Marcello Iervolino: 366 6818490
alloggi@ravennasolidale.it
Il raggruppamento “Ravennasolidale”
Le attività svolte da “Ravennasolidale” comprendono sia l’eventuale raccolta di materiale da inviare tramite i canali certi sia l’indizione di una raccolta fondi finalizzata ad offrire un supporto alle famiglie ucraine che verranno ospitate sul nostro territorio. Le associazioni si impegnano a veicolare le comunicazioni attraverso i propri canali e a coinvolgere i propri volontari nel supporto alle suddette attività.
Le associazioni promotrici di questo coordinamento sono Amare Ravenna, Comunità Romagna, Consulta del Volontariato di Ravenna, CSI Ravenna, Cuore e Territorio, Pubblica Assistenza Città di Ravenna e FabiOnlus assieme a privati cittadini (tra cui Fortunata Franchi, Andrea Frontali, Chiara Francesconi). Tutte le realtà che desiderano aderire a questo coordinamento sono pregate di contattare la Consulta del Volontariato (telefono 3665938218, email consultavolontariatora@virgilio.it).
Per tutti coloro che vogliono rimanere informati su tutte le iniziative solidali questo è il link del canale Telegram dove verranno diffuse tutte le informazioni: https://t.me/Ravennasolidale o sul sito: https://ravennasolidale.it/